Skip to content

L’ASTRONOMIA E’ FEMMINA

Data/Ora: 23/10/2020 10:30 - 11:30     

La storia della scienza, e in particolare dellʼastronomia, racconta quasi sempre imprese di uomini e raramente si occupa di riconoscere i meriti a donne che, combattendo quotidianamente con un ambiente maschilista e ostile, hanno raggiunto risultati straordinari realizzando scoperte che hanno cambiando la nostra vita. “Lʼastronomia è femmina” si propone di raccontare la storia da un punto di vista dimenticato recuperando nomi e imprese di scienziate tenute nellʼombra. A partire da Ipazia si giungerà fino al XX secolo quando finalmente alcune donne vedranno riconosciuti i propri meriti.

Relatore: Alan Zamboni
Laureato in Ingegneria Civile (Brescia) e in Lettere Moderne (Verona), appassionato di astronomia, scienza e van Gogh, lavora da un decennio come divulgatore. Coordina questa attività con lezioni frontali nelle scuole, interventi in seminari, incontri nelle biblioteche e conferenze. Ha recentemente aperto su Youtube il canale di divulgazione Curiuss in cui realizza filmati dedicati allʼastronomia e a van Gogh. Ha tenuto per 5 anni una rubrica radiofonica su Radio Vera dedicata allʼastronomia e allʼarte.
Autore di numerosi studi e saggi su van Gogh, due libri dedicati al pittore olandese e del concept album “Vincent”; è il promotore del progetto multidisciplinare Materia Oscura Corpi Celesti (esposizioni artistiche, lezioni e concerti) di cui ha curato la parte musicale con un disco di 14 canzoni interamente dedicate allʼastronomia.

Conferenza dedicata agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, ma fruibile da chiunque online. 

Per accedere, clicca qui.

 

Prenotazioni

Iscrivi la tua classe per ricevere il link da cui seguire la conferenza. Se gli studenti si collegano da casa, dovranno effettuare l'iscrizione singola.